Post

Copertine e omaggi

Immagine
Nel 1957, un artista di nome Robert Meyers dipinse ad olio questa bella immagine, per illustrare un racconto di Clarence Budigton intitolato “The Artless Heiress” sul numero 43 del Saturday Evening Post. 



Non so cosa darei per avere in casa questo dipinto. Forse dovrei dipingerne una copia. Ad ogni modo, si tratta di bella immagine, forte, espressiva, resa ottimamente sul piano tecnico. Mi piace la prospettiva dei corpi e la posa dinamica della figura a sinistra. Mi piacciono quelle corde ai polsi, sfilacciate, mi danno l'idea di una legatura stretta e fatta con l'urgenza di immobilizzare la donna.
Molti altri, infatti, devono averla pensata come me, nel corso degli anni, poiché m’è poi capitato di imbattermi in numerosi omaggi dell’opera. Osservate ad esempio questa bella copertina.


E' del 1959; con una abile operazione di rotazione e taglio, oltre che un totale cambio d’abiti, ecco la stessa illustrazione sulla copertina di un libro di spionaggio. Ho accostato le due im…

Storie d'altri tempi [LucaBondage]

In questa rubrica, più o meno ogni giovedì, apparirà una storia NON scritta da me. Si tratta di storie che sono state postate sul mio ormai scomparso "blog collettivo" tra il 2004 e il 2014, storie scritte da voi, storie spesso davvero interessanti. 

Le storie sono opera di fantasia, e raccontano la realtà in chiave romanzesca. Né il sottoscritto nè gli autori intendono in alcun modo giustificare o incoraggiare la sopraffazione o la violenza in ogni sua forma. 

Una storia di: LucaBondage
postata il 25 novembre 2013


Per il compleanno di uno dei miei più cari amici nonché vicino di casa ho deciso di regalargli una matassa di corde da 20m. Perché? Perché anche lui, come noi, è appassionato di bondage e del mondo BDSM in tutte le sue forme, ma ha avuto meno esperienze di me in questo settore. 
La festa è privata: solo lui, la sua coinquilina, io e l'immancabile Margherita. Tutte persone per bene, ovvero senza pregiudizi di sorta e consapevoli delle nostre passioni. Si mangia da l…

Buone ferie

Immagine
Ho idea che per qualche tempo, su questo blog, andrà avanti solo la serie dedicata a le "Storie d'altri tempi". Ho preparato una lunga programmazione che dovrebbe andare avanti da sola per mesi. Inizialmente avevo pensato di interrompere questa programmazione per tutto il mese di agosto, per evitare un accumulo di post dello stesso genere, ma poi ho pensato allo sbattimento necessario a rifare tutta la programmazione, e ho cambiato idea. Mi sono anche detto che per almeno una o due persone al mondo, trovare delle piccanti storie bondage da leggersi in vacanza, magari sotto l'ombrellone, poteva essere una cosa piacevole. Quindi ho lasciato le storie e la loro programmazione al loro posto; tali storie continueranno ad apparire ogni giovedì, ad un orario che, per la verità, non mi sono preso la briga di controllare. Vi lascio quindi con questo "incompiuto" disegno di Katie, che nasceva per la prima stagione ma che poi non ho mai adoperato: auguro a tutti voi b…

Katie, stagione 2 - riflessioni a posteriori.

Immagine
Con l'episodio 29 si è conclusa la seconda stagione della serie incentrata su Katie. La prima si concludeva con Katie lasciata ad attendere in miniera. Nel tempo narrativo del mondo di Katie quell'attesa è durata qualche giorno (non ho mai stabilito con chiarezza quanti, incerto sugli effetti a lungo termine di un digiuno prolungato); nel tempo oggettivo del suo autore quell'attesa è durata quasi un anno. Avevo scritto per grandi linee le bozze della seconda stagione già prima di chiudere la prima. Molte cose sono comunque cambiate a mano a mano che andavo avanti. Frank si è rivelato meno sprovveduto e inutile di quanto lo avessi inizialmente creduto. Emma, dal canto suo, si è dimostrata meno cattiva di quanto si sia sforzata di far credere. Vera è stata trascinata in una faccenda più grande di lei. Pangborn è morto "prematuramente", e infine è arrivata Armistice, che è stata una autentica sorpresa anche per me, una specie di fulmine a ciel sereno, un personaggi…

Storie d'altri tempi [ScrittoreSilenzioso]

In questa rubrica, più o meno ogni giovedì, apparirà una storia NON scritta da me. Si tratta di storie che sono state postate sul mio ormai scomparso "blog collettivo" tra il 2004 e il 2014, storie scritte da voi, storie spesso davvero interessanti. 
Le storie sono opera di fantasia, e raccontano la realtà in chiave romanzesca. Né il sottoscritto nè gli autori intendono in alcun modo giustificare o incoraggiare la sopraffazione o la violenza in ogni sua forma.

Una storia di: ScrittoreSilenzioso postata il 11 luglio 2009

mmpphhh...  mmpphhh... 
Possibile che nessuno mi senta? Sembra proprio di sì ... e poi chi vuoi che mi senta? C'è solo Sandra in casa e io sono qui chiuso in questa specie di sgabuzzino che sarà grande un metro quadrato a dir tanto ... mi ci ha rinchiuso Sandra un ora fa. 
E' domenica pomeriggio e ero arrivato da poco da lei, viaggio tranquillo, nessun problema, sono arrivato poco dopo pranzo. Sandra non ha perso tempo "Voglio fare subito un bel gioco …

Sophie Morgan

Immagine
Non sono bravo a scrivere recensioni ma volevo segnalarvi un paio di romanzi, entrambi di Sophie Morgan: sono l'uno il seguito dell'altro, ma con storie indipendenti e godibili anche separatamente. Eccoli.



"Questo mi indurisce i capezzoli, mi fa bagnare. La sfida, la lotta, l'essere dominata, l'essere legata, il dolore fisico e l'umiliazione. Arrendermi a lui, compiacerlo, amarlo. Tutto si fonde nella mia testa - il dolore con il piacere, l'adrenalina con le endorfine. (...) Ne amo l'intimità, amo il controllo che lui ha su di me. A volte sono io a dargli il controllo di mia spontanea volontà, a volte è lui a prenderselo, ma sempre con il mio permesso. In ogni caso mi piace, mi piace lui, mi piace essere alla sua mercé e non sapere che cosa accadrà dopo".

(Da Voglio di più, di Sophie Morgan)

Diario di una sottomessa racconta la storia di una giovane donna normale, una ragazza - o per meglio dire, una giovane donna - come tante, intelligente, autonom…

Storie d'altri tempi [Fulvio - 2]

In questa rubrica, più o meno ogni giovedì, apparirà una storia NON scritta da me. Si tratta di storie che sono state postate sul mio ormai scomparso "blog collettivo" tra il 2004 e il 2014, storie scritte da voi, storie spesso davvero interessanti. 

Le storie sono opera di fantasia, e raccontano la realtà in chiave romanzesca. Né il sottoscritto nè gli autori intendono in alcun modo giustificare o incoraggiare la sopraffazione o la violenza in ogni sua forma. 

Una storia di: Fulvio
postata il 25 novembre 2013


Le tecnica del Motion capture permette di catturare le immagini di una cosa in movimento, tramite dei sensori applicati su di essa; quando si tratta dei movimenti di un attore si parla più propriamente di Performance capture. E’ utilizzata nel cinema e nei videogiochi, per dare movimenti naturali a mostri o personaggi creati col computer. 
Joe e Lois erano i soci di una piccola software house che produceva video giochi. Gli affari andavano male e tutte le loro speranze eran…

Un disegno troppo esplicito

Immagine
Ho sempre amato il personaggio di Druuna, di Paolo Eluteri Serpieri. Oltre alle sue splendide storie tra erotismo e fantascienza, ho sempre apprezzato il tratto morbido dell'artista, anche nelle illustrazioni indipendenti o non facenti parte di una storia a fumetti completa. Questa immagine mi è sempre piaciuta moltissimo, trovavo incredibile come l'autore fosse riuscito a realizzare qualcosa del genere senza risultare, almeno ai miei occhi, volgare. Sin da quando ho iniziato a disegnare Katie aspettavo il momento di mettere anche il mio personaggio in una situazione simile, e giunto al penultimo capitolo della seconda stagione, il momento è arrivato. 


Non sono Serpieri, per cui non ho la sua eleganza, né la sua naturalezza nel tratto. Volevo questo disegno esattamente così come l'ho fatto, e ci ho lavorato parecchio.  Ma c'è un però.

Avevo in mente il disegno ma mi domandavo se fosse il caso di farlo così come mi piaceva, almeno nella serie di Katie. In fondo, è la p…

Storie d'altri tempi: [MistressInDistress]

In questa rubrica, più o meno ogni giovedì, apparirà una storia NON scritta da me. Si tratta di storie che sono state postate sul mio ormai scomparso "blog collettivo" tra il 2004 e il 2014, storie scritte da voi, storie spesso davvero interessanti. 

Le storie sono opera di fantasia, e raccontano la realtà in chiave romanzesca. Né il sottoscritto nè gli autori intendono in alcun modo giustificare o incoraggiare la sopraffazione o la violenza in ogni sua forma. 


Una storia di: MistressInDistress
postata il 23 agosto 2008

Salve a tutti... Ho trovato questa pagina per puro caso durante le mie navigazioni in rete (sò sempre da dove parto, ma mai dove finisco), e da amante del bondage, ho deciso di raccontare anche io qualche avventura a tema...Un paio di anni fà, avevamo da poco finito di pranzare, e mentre le mie due schiavette sistemavano in cucina, io mi ero buttata sul divano, in salotto a guardare la tv. 

Incredibile il quantitativo di spazzatura che ti propone la televisione at…

Storie d'altri tempi [The Intruder]

In questa rubrica, più o meno ogni giovedì, apparirà una storia NON scritta da me. Si tratta di storie che sono state postate sul mio ormai scomparso "blog collettivo" tra il 2004 e il 2014, storie scritte da voi, storie spesso davvero interessanti. 

Le storie sono opera di fantasia, e raccontano la realtà in chiave romanzesca. Né il sottoscritto nè gli autori intendono in alcun modo giustificare o incoraggiare la sopraffazione o la violenza in ogni sua forma. 



Una storia di: The Intruder
postata il 25 marzo 2012



E’ una sera d’inverno , fuori piove e fa freddo, in un appartamento una bella signora è intenta a sistemare la propria cucina, è in vestaglia, indossa delle calze autoreggenti color carne. Concentrata sulla sua attività non si accorge che è entrato un uomo. Dall'armamentario che porta non deve avere buone intenzioni. Manette, corde e un bel foulard! E' chiaro che la bella signora è in pericolo.... 

Si apposta qualche istante ad osservare l’avvenente signora , sui…